Viaggi e Vacanze

5 consigli per viaggiare quasi gratis

Molti considerano il viaggio un lusso, ma si sbagliano.

Potrà sembrare strano, ma in tempi di crisi economica come quello attuale, viaggiare può costare meno di quanto si possa immaginare. Se conoscere nuovi posti è la tua passione non devi rinunciare a causa di un budget ridotto: ecco 5 consigli per viaggiare bene spendendo il minimo.

SCEGLI UN PERIODO DI BASSA STAGIONE

Non ci vuole tanto a capire che scegliere un posto di mare, magari rinomato, ad Agosto, non è l’idea migliore per risparmiare.

Per spendere meno scegli la bassa stagione.
Questo non significa affatto accontentarsi, anzi, può essere addirittura un vantaggio perché non c’è la folla dei periodi clou e i posti sono molto più vivibili.
Le isole ad esempio, sia italiane che straniere, offrono pacchetti vantaggiosi in autunno, inverno e primavera.

ELABORA UN PIANO

Scegli la destinazione e calcola gli aspetti di base del soggiorno in ogni dettaglio. I più importanti sono dove mangiare e dove dormire, ma anche come spostarsi, il costo dei biglietti di mostre e musei, la presenza o meno di locali notturni, il costo del caffè ecc: stanzia un budget approssimativo calcolando qualche optional e cerca di non discostarti da esso.

VOLO

Se ti sposti in aereo, fatti furbo. Segui sui social le compagnie aeree ed iscriviti alle newsletter per essere avvisato in caso di occasioni ed offerte speciali; con un po’ di fortuna potresti imbatterti in biglietti da 1 euro.

Skyscanner, volagratis e lastminute.com sono alcuni siti di comparazione che ti aiuteranno a confrontare le tariffe.

Se prenoti andata e ritorno separatamente e con compagnie diverse, hai la possibilità di usufruire di due offerte per un solo viaggio.

ALLOGGIO

E’ fondamentale ma in genere costituisce anche la spesa più costosa.

Oltre alle classiche soluzioni di alberghi ed hotel tuttavia, oggi ce ne sono altre decisamente più economiche, ovvero:

– Home Exchange-Scambio Casa (vedi sul sito): tu metti a disposizione la tua casa e un’altra persona o una famiglia la loro, così, per quel determinato periodo di tempo, potete scambiarvi l’alloggio

– Help Exchange: puoi avere vitto e alloggio da qualcuno in cerca di una persona che possa svolgere un lavoro (in genere faccende domestiche e manutenzione della casa)

– Couch surfing (dormire sul divano) a casa di qualcuno.

Nessuna di queste proposte ti convince?

Allora c’è sempre il campeggio: un po’ scomodo ma conveniente.

CIBO

Se il vitto non è compreso nel pacchetto, fai la spesa al supermercato.

Non vuoi rinunciare a mangiare fuori?

Allora opta per il cibo di strada: non solo è low cost, ma ti permette di addentrarti davvero nelle abitudini alimentari tradizionali del luogo che stai visitando.

Per approfondire:
https://lifestylehack.it/viaggiare/viaggiare-low-cost-8-modi-dormire-pagando-poco-gratis
https://lifestylehack.it/viaggiare/voli-low-cost-trovarli-5-migliori-siti-web